Oasi WWF Policoro - Turismo Sostenibile

Riserva regionale bosco Pantano

Turismo Sostenibile

mag 13

Alla scoperta del mare e delle foresta dei Greci

Dall’antica foresta incantata a un mare cristallino, seguiti da istruttori qualificati vi cimenterete in escursioni e attività come equitazione e vela.
Praticherete il tiro con l’arco e in canoa risalirete il fiume Sinni lungo il bosco ripariale. Parteciperete al progetto di monitoraggio sulle tartarughe marine e con esperti veterinari, alla gestione del Centro Recupero Animali Selvatici Provinciale. Sarà inoltre possibile visitare gli antichi rioni ipogei di Matera, il Parco Nazionale del Pollino, le Dolomiti Lucane con il Volo dell’Angelo e la Grancia, terra di Briganti.

Dove

La vacanza si svolge presso la Riserva Naturale Bosco Pantano nel comune di Policoro (MT). Il Centro è dotato di una struttura ricettiva Ostello /Rifugio con alloggi con letti a castello in piccole casette in legno e grandi tende con servizi e spazi in comune. Completano le strutture, il Centro Recupero Animali Selvatici, una attrezzata Scuderia con annesso Maneggio e il Museo Naturalistico Provinciale.

In una cornice mediterranea, tra mare, fiume e una antica foresta planiziale, le attività nelle quali vi cimenerete tra natura e sport, saranno seguite da esperti veterinari, naturalisti, forestali e istruttori qualificati nelle diverse discipline in ambienti naturali di rara bellezza.

Affiancati dai nostri esperti, scoprirete le peculiarità dell’area e la storia del territorio Lucano, attraverso accattivanti escursioni e attività ambientali in luoghi di eccellenza .

Tra scoperta e divertimento, vi cimenterete in pratiche sportive come vela, canoa, arco e bike, contribuendo piacevolmente alla giusta conoscenza del bosco grazie all’esperienza diretta di attività sul campo.

Dopo aver acquisito le nozioni base, come esperti esploratori, scoprirete l’ambiente fluviale risalendo in canoa le tranquille acque del Sinni alla scoperta di nuove emozioni e di una natura ancora selvaggia. Monitorare la presenza della Lontra, animale ancora presente nel nostro territorio o godere di un paesaggio inconsueto con alberi secolari immersi in queste acque a formare con le zone umide del bosco ambienti che ricordano lontane aree tropicali.

Come provetti velisti solcherete le acque antistanti la Riserva misurandovi con le diverse andature, con virate e strambate, imparando le nozioni base di un’arte quella marinara, che da millenni ha permesso all’uomo di muoversi, scoprire, commerciare e difendersi, utilizzando quale unica energia, il vento. Oggi anche sport di squadra o mezzo di piacevoli momenti per una tranquilla vacanza vissuta con la propria famiglia o amici.

In bike alla scoperta di una pineta lussureggiante o all’interno di antichi tratturi e angoli del bosco che continua come testimone millenario, il racconto della nostra storia, che dai greci a Federico II di Svevia, dai briganti all’ultimo feudatario e proprietario della Foresta incantata racconta l’evoluzione di un popolo e del suo territorio.

Capirete cos‘è una scuderia e cosa significa accudire e montare a cavallo in un maneggio attrezzato o, come tanti arcieri tirerete con l’arco in spazi idonei a questa disciplina, seguiti da personale qualificato.

Completeranno la nostra esperienza, accattivanti attività naturalistiche all’interno della Riserva e l’insolita collaborazione con veterinari e biologi del Centro Recupero Animali Selvatici nella cura di piccoli mammiferi e austeri rapaci o,
impegnati in attività di soccorso, cura e stabulazione di veri animali preistorici come le Tartarughe Marine.

Ambiente e Località

In Basilicata, regione bagnata dalle acque del golfo di Taranto, presso la Riserva Naturale Orientata Regionale “Bosco Pantano” nel comune di Policoro (MT).

L’area della Riserva, posizionata lungo la costa Ionica metapontina, in località tipicamente marina, presenta numerosi habitat con una biodiversità vegetazionale e faunistica unica a queste latitudini.

La struttura dell’Oasi, situata all’interno dell’area protetta, svolge attività di presidio permanente a tutela dell’ultimo esempio di bosco planiziale igrofilo dell’Italia meridionale.

Racchiusa tra mare, bosco e fiume, la Riserva, come uno scrigno prezioso, è parte integrante di una terra ricca di storia e testimonianze ancora visibili, che dai primi insediamenti Greci al medioevo, dal brigantaggio all’unità d’Italia, dalle grandi bonifiche alla riforma fondiaria, racconta la storia millenaria del popolo “Lucano” e del suo territorio.

Come nell’antichità, la costa metapontina apre al visitatore escursioni verso l’entroterra alla scoperta dei paesaggi del Parco Nazionale del Pollino, della foresta Grancia regno del generale dei briganti Carmine Crocco e le Piccole Dolomiti Lucane,.con i suoi antichi borghi incastonati nella roccia e l’esperienza mozzafiato del Volo dell’Angelo. Infine Matera, patrimonio dell’Umanità, città vecchia come il mondo con le sue chiese rupestri e gli antichi rioni ipogei

Alloggio

Alloggiati ai margini del Bosco presso l’Ostello/Rifugio Centro Visite dell’Oasi struttura sostenibile e ben inserita nel contesto naturalistico della Riserva, in una sistemazione spartana con servizi in comune, condivideremo in armonia e rispetto reciproco, piccole casette in legno e grandi tende in un’area completamente recintata e sicura.

Con grandi spazi all’aperto e spazi interni, la struttura ricettiva si completa con le aree destinate ai servizi come dispensa, lavanderia, ufficio, bar, bagni e docce.
Spazio polifunzionale, il Centro, destinato alla gestione complessiva delle attività WWF, accoglie visitatori e scolaresche in periodi diversi in quanto CEA – Centro di Educazione Ambientale della Regione Basilicata.

La struttura ricettiva, dispone inoltre di spazi espositivi, aula didattica e multimediale, libreria e Centro recupero Animali Selvatici con ambulatorio veterinario, voliere e vasche di stabulazione.

Posizionata a pochi metri dal mare, il Centro a ridosso del cordone dunale, utilizza una spiaggia poco frequentata e organizzata con le attrezzature necessarie alle diverse attività marinare. Nella stessa area, quasi a formare un piccolo borgo, completano i manufatti all’interno della Riserva, un’attrezzata scuderia con annesso maneggio, il museo naturalistico provinciale e un’importante struttura Idrovora.

Quota individuale di partecipazione

Adulti: quote da € 580 a € 610
Figli (4-7 anni): quote da € 490 a € 515
Figli (1-3 anni): quote da € 305 a € 320

le quote variano per periodo richiedere dettagli e preventivo alla segreteria di prenotazione.

La quota comprende

Vitto, alloggio in pensione completa per tutta la durata della vacanza; assistenza degli animatori ed educatori esperti delle attività previste, attività; Assicurazioni RC e infortuni;

La quota non comprende

Il viaggio per/da la sede della vacanza; la quota obbligatoria di gestione pratica iscrizione di 30 euro.

Importante: per partecipare a queste vacanze di turismo responsabile occorre che almeno un componente della famiglia sia socio in regola del WWF Italia.

Dettagli

Non siete ancora soci WWF? Non è un problema, nella quota è inclusa anche la tessera di socio per un membro della famiglia.

E se invece tu un membro della tua famiglia siete già soci WWF?
In questo caso puoi decidere come l’operatore utilizzerà l’importo incluso nella quota di partecipazione della vacanza, scegliendo fra queste due possibilità alternative:
Potremo regalare una tessera WWF a chi vuoi tu (un amico, un famigliare, un amico dei tuoi figli..)
Potremo sostenere un progetto WWF di conservazione e protezione della natura legato in particolare alla gestione e tutela delle aree boschive delle Oasi del WWF Italia.
Tutte le informazioni di dettaglio sono contenute nella documentazione di conferma inviate alle famiglie dei partecipanti che si iscrivono alla vacanza.

Per Prenotare

Tutti i contenuti sono © Oasi WWF Policoro é vietata la riproduzione senza autorizzazione.
copyright 2007-2010 Soc. POLIEION s.a.s. - Via Sofocle, 23 - 75025 - Policoro (MT)
P.IVA e CF: 00674330774

realizzazione e ottimizzazione SEO: sabatia