I collaboratori e ricercatori dell'Oasi WWF Policoro - Herakleia ringraziano tutti i candidati che hanno inviato il proprio curriculum per la partecipazione alla pre-selezione al Corso di Formazione 2015.

Le numerose candidature e le competenze personali dei partecipanti hanno decisamente reso arduo il compito dei Selezionatori che, per motivi di spazi limitati nella foresteria del Centro, hanno dovuto ridurre il numero dei partecipanti a 26 unità, scegliendo anche in funzione delle città di provenienza per sviluppare meglio il concetto di Crescita e Sviluppo del Territorio.

I candidati NON SELEZIONATI entreranno comunque a far parte di una "long list" interna di esperti nel proprio settore che potranno essere contattati successivamente per affiancare i Ricercatori e collaboratori dell'Oasi durante le numerose attività promosse durante i Campi di Volontariato in fase di attuazione.

Di seguito viene riportato il cronoprogramma definitivo delle otto giornate. A termine della formazione verranno scelte le figure professionali che collaboreranno con il Centro per la stagione 2015, mentre i candidati esclusi da tale selezione entreranno a far parte di una "short list" interna di professionisti nel proprio settore da contattare prioritariamente per affiancare i ricercatori dell'Oasi durante le attività progettuali in campo (monitoraggi, censimenti).

 

OASI WWF POLICORO HERAKLEIA

Riserva Regionale “Bosco Pantano”
Centro Recupero Fauna Selvatica Provinciale
Centro di Educazione Ambientale – Rete EPOS Regione Basilicata
CORSO DI FORMAZIONE
15-22 FEBBRAIO 2015
 
Programma
 
1° GIORNO – DOMENICA - 15/02
Ore 19.00 Arrivo dei partecipanti presso la struttura ricettiva Centro Visite Oasi WWF Policoro – Herakleia e sistemazione nelle Camere multiple. Ore 22.00 Saluti di benvenuto e presentazione delle attività del campo.
Ore 20.30 Cena
2° GIORNO – LUNEDÌ - 16/02
Ore 08.00 Colazione
Ore 09.00 Apertura dei lavori e Benvenuto delle istituzioni locali. Introduzione alle peculiarità dell’impianto forestale della Riserva.
Relatore: dott. Enrico De Capua, Dirigente responsabile aree protette Provincia di Matera e Direttore Parco della Murgia Materana.
Ore 10.00 Presentazione multimediale: la storia e le origini del Bosco Pantano di Policoro.Escursione in Bike all’interno della Riserva fino alla foce del Fiume Sinni. Escursione incentrata sulla Storia e le Origini del Bosco, attraverso i macro ecosistemi che lo compongono, lungo l’itinerario turistico-escursionistico .
Relatore: dott. Gianluca Cirelli – Biologo Marino – Resp. Ricerca e Progetti Oasi WWF Policoro
Ore 13.00 Pranzo.
Ore 15.00 Presentazione del progetto Tartarughe del WWF Italia. Attività di monitoraggio, recupero e nidificazioni di Caretta caretta effettuate dal Centro recupero Tartarughe Marine dell’Oasi WWF di Policoro-Herakleia.
Relatore: Francesca Catucci, laureanda in Scienze del Mare e responsabile della stabulazione e cura degli animali selvatici recuperati e Tartarughe marine.
Ore 16.00 Visita guidata alla mostra itinerante WWF “le Tartarughe Marine del Mediterraneo”. Importante momento per comprendere meglio lo stato di conservazione delle specie di cheloni marini e il lavoro svolto dal WWF internazionale in campo di Ricerca e Tutela.
Ore 17.00 Visita guidata al Centro Visite. Visita all’interno della struttura denominata Centro Visite con particolare attenzione all’attività di accoglienza e informazione.
Ore 18.00 Laboratorio didattico di microscopia cellulare. Preparazione di vetrini con cellule animali e vegetali.
Ore 20.00 Cena.
3° GIORNO – MARTEDÌ - 17/02
Ore 08.00 Colazione.
Ore 09.00 Escursione lungo i sentieri del bosco: il laghetto naturale, la Grande Quercia e sentiero della Madonnina. Cenni di Ecologia e di Botanica. Trekking in Riserva con particolare attenzione alle associazioni vegetazionali, all’ecologia di base e alle tracce di animali.
Ore 13.00 Pranzo.
Ore 15.00 Attività pratica: pulizia del maneggio e gestione del cavallo. Lezione pratica sulle modalità di gestione di un maneggio, horse grooming e gestione del cavallo con la longia. (approccio base per dilettanti)
Ore 17.00 Lezione multimediale. Cavalli: che Passione !
Relatore: Lilla Ninivaggi, laureanda in medicina veterinaria ed istruttrice di equitazione con pluriennale esperienza.
Ore 20.00 Cena.
4° GIORNO – MERCOLEDÌ - 18/02
Ore 08.00 Colazione.
Ore 09.00 Presentazione multimediale: C.R.A.S. (Centro Recupero Animali Selvatici provinciale) e le sue attività.
Relatore: dott.ssa Erika Ottone – Medico Veterinario SIVAE – resp. Vet. CRAS.
Ore 10.00 Presentazione multimediale: “Progetto Monitring Herakleia”.
Relatore: dott. Egidio Fulco - Studio naturalistico MILVUS – inanellatore ufficiale ISPRA.
Ore 11.00 Visita guidata al C.R.A.S. Visita guidata con attenzione alle informazioni sugli animali attualmente stabulati nel Centro.
Ore 12.00 Laboratorio didattico di veterinaria: gestione, stabulazione e cura degli animali selvatici. Divisi in gruppi, affiancherete gli operatori del CRAS nelle pratiche quotidiane di gestione del Centro.
Ore 13.00 Pranzo.
Ore 15.00 Lezione multimediale sulla museologia scientifica.
Relatore: dott. Manuél Marra – Naturalista/Ph.D. in Scienze Ambientali – Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Biologia dell’Università “Aldo Moro” di Bari.
Ore 16.00 Attività pratica: corrette metodologie di recupero degli animali selvatici. Lezione pratica sulle domande più frequenti in merito al recupero degli animali selvatici; simulazione di compilazione delle schede di accettazione e protocolli di recupero.
Ore 17.00 Lezione frontale: pulizia e gestione degli animali esotici.
Relatore: dott.ssa Erika Ottone – Medico Veterinario SIVAE – responsabile Vet. CRAS.
Ore 18.00 Tavola rotonda: l’Educazione Ambientale e il Turismo Sostenibile, esperienze a confronto. Confronto tra le esperienze regresse di operatori e aspettative future.
Ore 20.00 Cena.
Ore 22.00 Laboratorio didattico: oltre i confini del cielo. Affiancati dall’astrofilo dott. Manuel Marra osserveremo la volta celeste e scopriremo i segreti che la racchiudono.
5° GIORNO – GIOVEDÌ - 19/02
Ore 08.00 Colazione.
Ore 09.00 Escursione in ambiente retrodunale. Riconoscimento tracce ed ecologia delle specie psammofile. Trekking dunale alla ricerca di tracce di animali, con particolare attenzione all’importante zona di transizione creata dalla vegetazione psammofile e compilazione schede nazionali di monitoraggio.
Ore 13.00 Pranzo.
Ore 15.00 Laboratorio didattico di Zoologia: evoluzione e adattamenti. Cenni sulla costruzione di Bugs hotel. Costruzione di Trappole a caduta ed aeree per insetti. Divertente laboratorio pratico sulle tematiche da affrontare in merito all’infinito mondo degli invertebrati.
Ore 17.00 Attività pratica: tiro con l’arco. Cenni e pratica dell’antica disciplina sportiva.
Ore 18.00 Lezione multimediale di Anfibi e Rettili: biologia, ecologia e adattamenti.
Relatore: Dott. Manuél Marra – Naturalista/Ph.D. in Scienze Ambientali – Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Biologia dell’Università “Aldo Moro” di Bari.
Ore 20.00 Cena.
6° GIORNO – VENERDÌ - 20/02
Ore 08.00 Colazione.
Ore 09.00 Lezione multimediale sulla biologia, ecologia e adattamenti dell’avifauna. Mini corso base di Birdwatching.
Relatore: dott. Manuél Marra – Naturalista/Ph.D. in Scienze Ambientali – Assegnista di Ricerca presso il Dipartimento di Biologia dell’Università “Aldo Moro” di Bari.
Ore 10.00 Escursione in Bike lungo i sentieri della Pineta artificiale fino al Porto Turistico di Marinagrì, esempi di opere antropiche. Una lunga passeggiata in bicicletta per notare meglio le differenze tra aree boschive naturali e artificiali, oltre che tra aree fortemente antropizzate e non.
Ore 11.00 Attività pratica: birdwhatching e laboratorio sul censimento dell’avifauna. Divisi in gruppi si cercherà di scorgere più specie possibili di Uccelli, completando le schede nazionali per il monitoraggio dell’Avifauna.
Ore 13.00 Pranzo.
Ore 15.00 Attività pratica: laboratorio di Ovodeposizione. Simulazione di attività di monitoraggio e messa in sicurezza dei nidi di Caretta caretta.
Ore 18.00 Attività pratica: laboratorio didattico sulla costruzione di uccelli. Breve introduzione sull’ecologia degli Uccelli acquatici e costruzione di uccelli di carta per bambini fino a 10 anni, in modo da sviluppare manualità e fantasia.
Ore 20.00 Cena.
7° Giorno – Sabato - 21/02
Ore 08.00 Colazione
Ore 08.30 Laboratorio di Geologia e sedimentologia: geologia dell’Italia Meridionale.
Relatore: dott. Giuseppe Curci, Geologo e Naturalista.
Ore 09.30 Escursione di valutazione in bike in Riserva. Durante l’escursione gli operatori formeranno dei sottogruppi a cui verranno sottoposti dei quesiti in merito alle diverse tipologie di escursione, in modo da poter valutare le capacità di recepire informazioni.
Ore 13.00 Pranzo.
Ore 15.00 Attività pratica: laboratorio di Botanica. Costruzione di un Erbario e preparazione di Oleoliti.
Ore 16.00 Attività pratica: Orienteering naturalistico. Divertente attività ludica da apprendere e riproporre ai ragazzi dei campi. Divisi in squadre,
i candidati dovranno cercare gli oggetti nascosti attraverso il riconoscimento delle piante.
Ore 17.00 Incontro individuale con il Responsabile Oasi WWF Sig. Antonio Colucci. Ogni candidato affronterà un colloquio informale della durata max. di 15 minuti con il responsabile dell’Oasi in merito a esperienze passate ed aspettative future.
Ore 20.00 Cena di fine campo con grigliata (contributo dei partecipanti)
8° GIORNO – DOMENICA - 22/02
Ore 09.00 Colazione.
Ore 10.00 Presentazione multimediale dei progetti di Ricerca in atto.
Relatori: dott. Gianluca Cirelli, dott.ssa Erika Ottone e Francesca Catucci.
Ore 11.00 Presentazione multimediale: I Cetacei dello Ionio.
Relatore: dott. Carmelo Fanizza, presidente “Jonian Dolphin Conservation” e comandante del Catamarano da ricerca sui Cetacei “Taras”. Attuale promotore, in sinergia con l’Oasi WWF di Policoro, della creazione di un A.S.P.I.M. nell’alto Ionio.
Ore 12.00 Presentazione multimediale: “Primo soccorso, cura e riabilitazione delle tartarughe marine”.
Relatore: prof. Antonio Di Bello, Dipartimento di Medicina Veterinaria, Università di Bari.
Ore 13.00 Saluti e consegna attestati di partecipazione.