Si chiama "Diesel" la giovane tartaruga marina recuperata, stasera a largo tra Puglia e Basilicata, da un peschereccio al rientrava nel porto di Taranto. 

Il nome della tartaruga, non scelto a caso, ricorda gli attentati di Parigi, in particolare la Storia del cane Poliziotto ucciso nel corso di un blitz delle forze dell' ordine francesi nel covo dei terroristi, divenuto eroe per aver salvato 10 persone ed esser, infine, ferito a morte tra le braccia del proprio padrone.
Ovviamente sentiti ringraziamenti vanno al Sig. Pierfrancesco Leogrande che ha avuto il coraggio e l'istinto di recuperare in mare l' esemplare di Caretta caretta in estrema difficoltà, e al nostro caro amico Gianluca Graziano dell' associazione Jonian Dolphin Conservation, che ha custodito l' esemplare nel porto turistico S. Eligio di Taranto fino all' arrivo dei responsabili del Centro Recupero Tartarughe Marine dell' Oasi WWF di Policoro. 
Ora Diesel è stabulata all' interno del nostro centro per le successive indagini cliniche.
E ancora.... GRAZIE!