La nuova arrivata presso il Centro Recupero Tartarughe Marine dell’ Oasi WWF Policoro –Herakleia è Francesca, un giovane esemplare di tartaruga marina Caretta caretta, con 25 cm di lunghezza carapace e 1,400 Kg di peso. L’ animale ritrovato in forte stato di abbattimento dovuto probabilmente alla denutrizione a causa delle temperatura dell’acqua del mare ancora basse e messa in difficoltà d alla mareggiata della scorsa notte, ha ricevuto il “primo soccorso” da un gruppo di ragazzi intenti in una passeggiata lungomare.

La piccola è stata trovata spiaggiata sul litorale di Ginosa Marina (TA) da un gruppo di ragazzi che , dopo aver tentato invano di farla ritornare in mare, hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine.

Tra i giovani “Eroi” anche la dott.ssa Tania Logroio, già volontaria nel progetto tartarughe dell’Oasi WWF Policoro-Herakleia e quindi in grado di seguire immediatamente l’iter corretto per il recupero.

Così dopo poco tempo ecco intervenire la vigilessa del Comando di Polizia municipale del Comune di Ginosa, la Sig.ra Francesca Bonora che, affezionatasi alla piccola caretta,  ha “vigilato” sulla Tartaruga fino all’arrivo delle autorità competenti, ASL ed operatori del Centro Recupero Tartarughe Marine dell’ Oasi WWF di Policoro.

Per ringraziare l’ operato della Sig.ra Francesca, gli operatori del Centro hanno deciso di dare il suo nome alla tartaruga marina, augurandoci che questo singolo gesto d’amore sia di esempio per continuare a preservare gli antichi Signori del Mare.

L’ esemplare si trova ora stabulato presso il centro e risponde già positivamente alle prime cure.

Perciò…. FORZA FRANCESCA!